Aquara, cultura e promozione dei prodotti contro lo spopolamento. Le interviste

La cultura e la promozione delle risorse agroalimentari possono contribuire allo sviluppo del territorio e a frenare lo spopolamento: si è discusso anche di questo, ieri sera ad Aquara, in occasione dell’incontro promosso dal comune, che ha visto la partecipazione del rettore dell’Università di Salerno Aurelio Tommasetti.

Argomenti al centro del dibattito sono stati l’università, la formazione, le opportunità, le infrastrutture: temi molto cari ai tanti amministratori presenti. A rimarcare l’importanza della cultura è stato il professor Mimì Minella, dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore Parmenide di Roccadaspide, che ha sottolineato il lavoro costante finalizzato ad offrire sempre più opportunità di formazione per gli studenti del territorio.

Dal canto suo Ettore Poti, sindaco di Controne, ha sottolineato la necessità di valorizzare il territorio attraverso la promozione dei tanti prodotti enogastronomici.

Mimì Minella – Ettore Poti

Lascia un Commento