Approvato dai Ministeri della Salute e dell’Economia il piano ospedaliero in Campania

Il piano ospedaliero della Regione Campania che ha ricevuto il via libera dai Ministeri della Salute e dell’Economia prevede un incremento di 1.637 nuovi posti letto. Passano da 18.204 a 19.841, recuperando divari che danneggiavano alcune province, in particolare Caserta.

I dati sono stati riportati dal presidente della Regione, Vincenzo De Luca, spiegando che l’incontro a Roma è andato benissimo ma lo ha definito molto faticoso.

“Questa volta – ha aggiunto De Luca – ci siamo presentati con le carte in regola. Devo dire che anche l’immagine che avevano della Campania finora è completamente cambiata, non ritrovo più i sorrisini compiacenti ma gente che ci guarda e ci rispetta perché capisce che dietro quei numeri c’è un sacrificio”.

De Luca, che è anche commissario di governo per la sanità campana, ha ricordato che l’ex commissario era inadeguato ad affrontare problemi e abbiamo perso un anno e mezzo tempo.

Il governatore parla di miracolo per la Sanità campana, avendo recuperato 300 milioni di euro della premialità 2014 e sbloccato 180 milioni bloccati dal 2012 per l’edilizia sanitaria.

Lascia un Commento