Anziana truffata a Capaccio da finto avvocato. Ecco cosa è accaduto

Ancora truffe ai danni di anziani sul territorio salernitano.

L’ultimo episodio è stato registrato a Capaccio ieri pomeriggio intorno alle 17.00 quando una 79enne del posto è stata truffata da un finto avvocato.

Lo racconta StileTv

La donna, sola in casa, si è vista comparire davanti alla propria abitazione un uomo vestito di tutto punto e dai modi gentili, che le si è presentato come legale nominato dal figlio. Il malfattore, dopo essere riuscito ad entrare in casa ha chiesto alla 79enne la somma di 3.500 euro per tirare fuori dai guai proprio il figlio della donna, rimasto coinvolto in un incidente stradale e per questo trattenuto in caserma.

A rendere ancora più credibile il tutto, la telefonata ad un sedicente maresciallo dei carabinieri, che nel parlare al cellulare con l’anziana, le ha confermato quanto accaduto affermando che i soldi sarebbero serviti per rilasciare il giovane su cauzione.

La donna ha quindi consegnato la somma richiesta, al finto avvocato che si è subito dileguato. Solo più tardi, però, resasi conto di essere stata ingannata dopo aver parlato proprio con il figlio, la 79enne di Capaccio ha denunciato la truffa ai carabinieri che ora stanno indagando anche grazie alle immagini acquisite da alcune telecamere di videosorveglianza presenti nella zona.

Lascia un Commento