Ansia per lo skipper salernitano Rocco Acocella disperso nei Caraibi

Non si hanno più notizie di un giovane skipper salernitano, Rocco Acocella scomparso nell’Oceano Atlantico mentre effettuava una traversata in solitaria sulla sua imbarcazione.

Il trentenne, ex candidato a sindaco di Salerno e nipote del filosofo Giuseppe Acocella, era salpato con un trimarano da Saint Martin, nelle Antille francesi, lo scorso 17 giugno.

Sarebbe dovuto arrivare nel porto colombiano di Barranquilla tra il 28 e il 29 giugno e raggiungere poi l’Ecuador per fare da guida a un gruppo di giovani turisti per conto di un tour operator internazionale. Non essendo mai salito sull’aereo e non essendo arrivato all’appartamento, è scattato l’allarme. È stata allertata la Guardia Costiera, le autorità italiane e quelle inglesi poiché la sua barca barca batte bandiera britannica.

Il giovane è descritto dai familiari come molto esperto, con elevate competenze nautiche. Acocella, oltre ad essere un biologo, è una guida molto richiesta in tutto il mondo. In passato è stato anche attivista Greenpeace ed è molto sensibile ai temi dell’ecologia. Aveva già concluso due traversate atlantiche, una proprio con lo stesso trimarano che batte bandiera inglese e si chiama Trinavis.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento