Annata nera per la castanicoltura, incontro a Roccadaspide

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Non bastava l’attacco del cinipide galligeno: a peggiorare la situazione della castanicoltura in provincia di Salerno ci si è messa quest’anno una condizione climatica avversa, che ha contribuito a fare di questa una delle peggiori annate per quanto riguarda la quantità delle castagne prodotte. La produzione, infatti, quest’anno registra un calo del 90%: numeri a dir poco allarmanti che, secondo Coldiretti Salerno, devono spingere la Commissione regionale Agricoltura a sollecitare l’avvio dell’iter per una nuova legge regionale sulla castanicoltura. Se  ne è discusso a Roccadaspide nel corso di un incontro organizzato proprio da Coldiretti che ha chiamato a raccolta i produttori locali.

Annavelia Salerno ha seguito l’incontro ed ha intervistato Vittorio Sangiorgio presidente Coldiretti Salerno, e Roberto Mazzei, esperto di castanicoltura.

 

 

Riascolta qui le interviste

Coldiretti

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento