Angri, sopralluogo nell’area della frana. Gli incendi, la causa del cedimento

A partire dalla mezzanotte e per le successive 24 ore, una nuova perturbazione porterà sulla Campania piogge e temporali determinando una criticità idrogeologica e idraulica di colore Giallo.

La Protezione civile della Regione Campania ha diramato l’allerta meteo, intanto questa mattina ad Angri, il comune maggiormente colpito dall’ultima perturbazione, il sindaco Ferraioli ha effettuato un sopralluogo nell’area della frana (nella foto), accompagnato dal professore di fama mondiale, il geologo Franco Ortolani per il quale a provocare il cedimento, sono stati gli incendi estivi

Riascolta l’intervista realizzata da Tiziana Zurro
Ortolani

Lascia un Commento