Angri, sequestrate oltre 4 tonnellate di buste per la spesa non biodegradabili

Buste per la spesa per un peso complessivo di 4 tonnellate e 300 chili sono state sequestrate ieri ad Angri dai Carabinieri del NOE di Salerno durante un controllo ad una nota attività commerciale.

Sono i normalissimi sacchetti per asporto che però non rispettavano la normativa ambientale, ovvero non erano biodegradabili e compostabili. Inoltre mancavano i prescritti marchi di informazione al consumatore.

I carabinieri hanno segnalato alla Camera di Commercio di Salerno il legale rappresentante dell’azienda comminandogli una sanzione amministrativa pecuniaria che va da un minimo di 2.500 euro ad un massimo di 25mila euro.

Le autorità ricordano che la legge ormai da anni in vigore vieta del tutto di commercializzare i sacchetti di plastica non rispondenti ai requisiti tecnici previsti da un decreto del 2013.

Lascia un Commento