Angri (SA) – La Finanza sequestra 1000 gadget contraffatti. Denunciato un responsabile

Oltre mille prodotti privi delle indicazioni di sicurezza e del marchio CE, alcuni dei quali anche contraffatti, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in un negozio di casalinghi ad Angri. Il sequestro ha riguardato prodotti elettrici e articoli di varia natura, tra cui anche giocattoli che, oltre ad essere privi del marchio “CE”, non riportavano i dati dell’importatore e le previste istruzioni in lingua italiana. Denunciata all’Autorità Giudiziaria una cittadina cinese di 28 anni, che è stata sanzionata per circa 9mila euro per la detenzione, ai fini della vendita, di merce non conforme.

L’iniziativa si inserisce nel contesto dei controlli finalizzati al contrasto della contraffazione e alla verifica dei requisiti di sicurezza dei beni di consumo

Lascia un Commento