Angri, investito il commerciante Peppe O’ Piezzo. I cittadini chiedono più sicurezza

Paura e apprensione ieri ad Angri dove il noto commerciante Giuseppe Orlando, meglio noto come Peppe O’ Piezzo, in pensione, è stato investito da un’auto su Corso Italia mentre attraversava sulle strisce pedonali proprio davanti all’attività dei figli.

Ha riportato un trauma cranico che per fortuna ha avuto esito negativo dopo il risultato della Tac, ferita lacero contusa alla testa, frattura al femore. Insomma un incidente grave che mette in luce la pericolosità della strada: quel tratto è trafficatissimo in tutte le ore della giornata. L’incidente di ieri non è l’unico episodio grave. Un tratto di  strada sempre più insicuro e per il quale tutti i commercianti e i residenti chiedono a gran voce più sicurezza e l’installazione di dossi artificiali.

Lo chiedono anche gli associati alla Confesercenti di Angri. Oltre ai dossi che riducano la velocità, la Confesercenti chiede il rifacimento degli attraversamenti pedonali e l’adeguamento della segnaletica sia orizzontale che verticale.

In passato la stessa associazione dei commercianti con il presidente Aldo Severino,  aveva anche chiesto di installare negli incroci, a spese degli stessi commercianti, transenne parapedonali che servono innanzitutto per la sicurezza dei pedoni e per evitare agli automobilisti incivili e distratti di parcheggiare sopra i marciapiedi: ma questo progetto non è mai stato accolto.

Una risposta

  1. BMW 05/08/2018

Lascia un Commento