Angri, il Comitato Centro Storico chiede maggiore sicurezza

Il Comitato Centro Storico Angri esprime preoccupazione circa i recenti fatti di criminalità che stanno creando ansia nei cittadini.

In una nota il portavoce Christian De Vivo ricorda che a seguito di un recente incontro con il sindaco siano stati installati dei sistemi di videosorveglianza, ma ciononostante alcune telecamere non sono entrate in funzione, e questo accresce le preoccupazioni dei cittadini. 

De Vivo auspica un confronto con l’amministrazione, con i commercianti e con le associazioni “per limitare le iniziative solitarie di alcuni cittadini che, esasperati e a titolo esclusivamente personale, adiscono le vie legali per difendere i loro diritti e le loro proprietà”.

De Vivo poi precisa che “lo scopo del Comitato Centro Storico di Angri è quello di individuare soluzioni condivise per la salvaguardia della sicurezza e della civile convivenza”. Pertanto nei prossimi giorni il comitato chiederà al Consiglio Comunale di costituirsi come Comitato Cittadino secondo le indicazioni dello Statuto Comunale.

Lascia un Commento