Angri – Arrestato addetto della Gori. Estorceva denaro agli utenti

Con l’accusa di aver estorto denaro agli utenti della Gori, un addetto al controllo dei contatori della rete idrica di Angri (Sa) è stato arrestato dai carabinieri del Reparto Operativo del Comando provinciale. L’uomo, un impiegato 37enne, avrebbe prospettato presunte irregolarità nelle pratiche di autorizzazione per l’installazione dei contatori dell’acqua  che avrebbero potuto causare una sanzione amministrativa di 8mila euro. Per evitare problemi agli utenti interessati avrebbe chiesto in cambio la somma di 400 euro. Un cittadino di Angri avrebbe accettato la proposta, un altro che invece si è rivolto ai carabinieri ha fatto arrestare l’impiegato infedele con l’accusa di estorsione. Ora si trova agli arresti domiciliari.

Lascia un Commento