Angri, aggrediti due dipendenti comunali. Denunciato il responsabile

Ci sono stati momenti di tensione ieri pomeriggio al Comune di Angri dove un uomo di 57 anni, ex addetto ai servizi cimiteriali dello stesso comune, avrebbe prima aggredito un dipendente comunale, in servizio presso il cimitero. Poi, avrebbe raggiunto l’ufficio del segretario comunale, minacciandolo verbalmente.

All’arrivo della Polizia municipale l’aggressore era già andato via, ma gli agenti lo hanno raggiunto presso un bar e denunciato.

Non ci sono parole – si legge in una nota del Comune – per esprimere tutto lo sdegno dell’amministrazione comunale, per il vile tentativo di aggressione messo in atto ai danni del segretario generale, Domenico Gelormini, e l’aggressione subìta dal dipendente Alfonso D’Antonio”. 

“Tutte le istituzioni comunali sono e saranno sempre dalla parte della legalità e del rispetto delle persone. Nessuno – si chiude la nota del Comune di Angri – può pensare di usare la violenza, per intimidire chi lavora e le rappresenta”.

Lascia un Commento