Ancora una vittima nel Salernitano per Coronavirus, muore ferroviere di Agropoli

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Ancora una vittima sul territorio salernitano per Coronavirus. Non ce l’ha fatta il ferroviere 53enne di Agropoli ricoverato da poco più di una settimana nella Rianimazione dell’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania.

Alfonso Migliorino era risultato positivo al Coronavirus. Le sue condizioni erano apparse gravi fin da subito con seri problemi respiratori. Sull’uomo si stava applicando la terapia con il farmaco Tocilizumab, 

Ad Agropoli in totale risultano 12 contagi tra cui 1 guarito. 7 persone  fanno parte dello stesso nucleo familiare del ferroviere 53enne.

 

Si allunga dunque la lista dei decessi di persone con Coronavirus nel Salernitano:

ieri sera la morte di un anziano del quartiere Torrione a Salerno ricoverato al Ruggi; ancora ieri il decesso di un 66enne a San Marzano sul Sarno; solo due giorni fa il decesso di un paziente 74enne in una casa di cura di Sala Consilina; ancora nel Vallo di Diano il lutto per la scomparsa del capo-distaccamento dei Vigili del Fuoco Luigi Morello a soli 57 anni; e poi un 84enne di Scafati, un 83enne della frazione Passiano di Cava de’ Tirreni, il parroco di Caggiano don Alessandro Brignone di soli 46 anni; poi ancora un 72enne di Molina di Vietri sul Mare e un 72enne di Buccino, una 69enne originaria di Sarno ma residente a Nocera Inferiore, un avvocato 57enne di Teggiano ma residente a Napoli, ancora una 71enne di Pompei ricoverata prima al Campolongo Hospital poi all’ospedale di Eboli. Ricordiamo anche il decesso dell’insegnante di 47 anni di San Valentino Torio, trasferito al Cotugno di Napoli il 6 marzo scorso. Insegnava all’Istituto Comprensivo Don Bosco-D’Assisi di Torre del Greco. Il primo decesso riguardò il 76enne Raffaele Citro di Bellizzi che aveva preso parte ad un raduno religioso ad Atena Lucana.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp