Ancora aggressioni in ospedale, il collegio degli infermieri offre corsi di autodifesa

 

Corsi gratuiti di autodifesa per gli infermieri in servizio negli ospedali della provincia di Salerno. L’iniziativa provocatoria è dell’IPASVI, la Federazione degli infermieri professionali e degli assistenti, in seguito a due aggressioni subite in meno di 15  giorni dal personale infermieristico del pronto soccorso dell'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

“Non attendiamo più risposte, persuasi dall'idea che occorrono fatti”, afferma Cosimo Cicia, presidente del Collegio Ipasvi di Salerno, esprimendo vicinanza e solidarietà ai colleghi. Oltre a mettere a disposizione degli iscritti un corso di autodifesa, la Federazione, provocatoriamente donerà elmetti e allegre t-shirt con il logo del gioco delle Freccette: “chi ci vuol colpire non sbaglierà".
Secondo Cicia, negli ospedali italiani si dovrebbero creare piccole stanze, attigue ai locali dell'emergenza, dove poter far sfogare alcuni cittadini iperattivi.

Lascia un Commento