Anche l’UE promuove le spiagge cilentane

Anche l’UE promuove le spiagge del Cilento. Lo si legge nel rapporto sui siti di balneazione elaborato dall’Agenzia Europea dell’Ambiente secondo cui l'Italia è al sesto posto in Europa per la qualità di spiagge, laghi e fiumi dove fare il bagno e vanta l’eccellenza in oltre il 90% delle aree di balneazione. 

Il maggior numero di siti balneabil al top della qualità sono in Sicilia ma ben 252 siti sono in Campania dove, ancora una volta, a farla da padrone è il Cilento. Le spiagge balneabili da bollino rosso sono invece tra la Costiera Amalfitana e l’argine destro del Sele.
Nel Cilento, da Capaccio a Sapri 
la qualità sale oltre la media. Su 85 punti monitorati nessuno si classifica al di sotto della sufficienza e 80 sono classificati addirittura “eccellenti”.

Lascia un Commento