Ammanco dalle casse comunali, sospeso dipendente comunale ad Ogliastro Cilento

Ad Ogliastro Cilento un dipendente comunale è stato sospeso per 30 giorni dal servizio poiché accusato di aver distratto introiti del Comune per il rilascio dei documenti d’identità.

Il provvedimento porta la firma del sindaco di Ogliastro Cilento, Michele Apolito, ed è la conseguenza di un’indagine partita da una denuncia presentata ai carabinieri e alla Procura della Repubblica.

Le contestazioni sono riferite al periodo 2011-2019.

Complessivamente nelle casse comunali mancano circa 15mila euro.

Una scoperta avvenuta soltanto in seguito alla denuncia.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento