Ambiente, polveri sottili. Nel report di Legambiente solo Nocera Inferiore, va bene il resto del salernitano

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Lo smog sconfigge anche il lockdown. Anche con le auto ferme, polveri sottili in aumento. Un 2020 all’insegna di “Mal’aria” per 12 città campane che restano intrappolate sotto la cappa grigia dello smog con rischi per la salute delle persone a causa di 35 giorni di sforamenti all’anno con una concentrazione superiore ai 50 microgrammi per metrocubo.

Nell’anno precedente furono 9 le città campane malate di smog. Legambiente presenta la fotografia di Mal’aria dell’anno appena trascorso elaborando i dati dell’Arpac. Sul podio città del territorio partenopeo ma a ridosso del podio troviamo anche Nocera Inferiore dove i giorni di superamento sono stati 67.

 

Per quanto riguarda le città capoluogo di provincia a superare nel 2019 la soglia di polveri sottili consentita per legge sono tre: Avellino, Napoli e Benevento. La situazione va decisamente meglio a Salerno e Caserta

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento