Ambiente, la posidonia come risorsa. Una pianta importante per l’ecosistema marino

Ha fatto tappa nei giorni scorsi a Montecorice il “Posidonia Tour”, una campagna di sensibilizzazione per comprendere a fondo le potenzialità di una pianta fondamentale per l’ecosistema marino e costiero e che invece finora è stata trattata come semplice rifiuto e più in generale come problema. Già da quest’anno infatti il ministero all’Ambiente ha diramato una circolare per dare la possibilità ai Comuni di non smaltire in discarica la posidonia spiaggiata, ma riportarla in mare affinché concluda il suo ciclo vitale, facendo inoltre risparmiare centinaia di migliaia di euro delle casse pubbliche. 
La posidonia viene spesso confusa come alga, ma in realtà è una pianta che cresce sui fondali del Mediterraneo ed è importantissima per gli ecosistemi marini, anche se oggi messa sempre più a rischio da inquinamento e cementificazioni. Come le piante terrestri, anche la posidonia perde le foglie in autunno, foglie che vengono trasportate sulle spiagge dove si accumulano in grandi quantità. 
Purtroppo non tutte le amministrazioni sanno come gestire la posidonia spiaggiata. 
Ne abbiamo parlato con Virginia La Mura del Movimento 5 Stelle  

Virginia La Mura

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento