Ambiente, controlli Arpac ad Agosto. Finora 394 prelievi. Out la zona di Marina di Vietri e Foce Irno

Con le ultime sette missioni in mare svolte nei giorni del 12 e 13 agosto sono stati effettuati tutti i controlli previsti sull’intero litorale della Regione Campania, anche se nei prossimi giorni di agosto, a tutela della salute dei cittadini, sarà comunque alta l’attenzione di Arpac su eventuali criticità che si dovessero manifestare e saranno eseguite con i mezzi nautici dell’Arpac ulteriori attività in mare. In agosto sono stati realizzati fino ad ora 394 prelievi lungo tutta la costa campana. Dai dati ottenuti non emergono criticità di particolare rilievo tranne che per i tratti denominati “Arenile Pennella” a Castellammare di Stabia e “Marina di Vietri secondo tratto” nell’omonimo Comune di Vietri, nonché per l’acqua “Est Fiume Irno” afferente al Comune di Salerno.

Le acque della Provincia di Salerno attualmente in divieto temporaneo (rispettivamente Marina di Vietri Secondo Tratto e Est Foce Irno) risultano entrambe penalizzate dalla cattiva qualità dei rispettivi apporti fluviali, Fiume Bonea e Fiume Irno. Si ricorda che valori sfavorevoli di tutti i prelievi effettuati nelle date stabilite dal calendario nei punti della rete di monitoraggio, attivano automaticamente sul Portale Acque del Ministero della Salute una procedura amministrativa gestionale che prevede un provvedimento sindacale di divieto, senza il quale risulterà una irregolarità da parte dell’Amministrazione locale.

Oltre ai controlli routinari, nel mese di agosto, fino ad oggi, da più punti del litorale campano sono pervenute ad Arpac numerose segnalazioni per colorazione anomala e presenza di schiuma o mucillagine, ad esempio dal litorale domizio, dal litorale del Golfo di Salerno e dalle coste del Cilento. Le successive indagini effettuate, così come nei mesi precedenti, non hanno fatto riscontrare particolari fenomeni di inquinamento e le anomalie osservate sono da ricollegare allo sviluppo microalgale favorito dalle elevate temperature del mare.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento