Amalfi, William Kentridge riapre l’Arsenale dopo il lockdown

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

L’Arsenale di Amalfi riapre con ‘More Sweetly Play the Dance’ di William Kentridge, artista sudafricano tra i più noti al mondo. La Regione Campania e il Comune hanno scelto di celebrare con un evento, fino al 2 dicembre, la memoria del luogo e il ritorno all’antico splendore del sito al termine di una operazione di rifunzionalizzazione curata della società regionale Scabec. Progetto della Galleria Lia Rumma, l’installazione di Kentridge, artista che mescola tecniche differenti, dal disegno all’incisione, al teatro e all’animazione, si inserisce perfettamente, con un allestimento specifico, nel suggestivo spazio dell’Arsenale.

”Mi dispiace non essere con voi, conosco bene Amalfi ed ho lavorato tanto a Napoli – ha detto in video conferenza l’artista, collegato dal suo studio di Johannesburg – a causa della pandemia non sono riuscito a venire in Europa neppure per conoscere la mia nipotina! Ma sono molto soddisfatto per il lavoro fatto a distanza; questo spazio è fantastico”.

Presentata nel 2015 all’Eye Film Institute di Amsterdam nel 2015, la video-installazione della durata di 15 minuti appare oggi di straordinaria attualità. E’ stata realizzata prima del Covid, pensando all’ebola in Africa, ma ha a che fare comunque con il tema della vulnerabilità. E’ una danza medievale della morte, una morte che non distingue tra ricchi e poveri. Ricordiamo che nei villaggi si danzava per scacciare la peste.

 

Alla presentazione Lia Rumma ha ricordato le atmosfere del ’68, dalla Biennale che fu occupata nel luglio di quell’anno, al richiamo ad Amalfi fatto da Marcello Rumma agli artisti dell’arte povera, il movimento d’avanguardia più influente degli anni 60. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp