Amalfi, venerdì 13 luglio entrerà in funzione il nuovo depuratore

Ad un anno e mezzo dall’avvio dei lavori di adeguamento, entrerà in funzione venerdì 13 luglio il depuratore ad Amalfi grazie ad un intervento finanziato dalla Regione Campania con fondi Cipe per circa 7 milioni di euro.

All’evento in programma venerdì alle 18:00 in Piazza Duomo ad Amalfi parteciperà anche il vicepresidente della Regione Campania, l’onorevole Fulvio Bonavitacola.  Il “taglio del nastro” avverrà in località Cieco, in prossimità dell’impianto realizzato dall’ATI.

La messa in funzione del nuovo impianto di depurazione di Amalfi è stata avviata lo scorso 28 giugno, dopo le opere di riqualificazione della struttura composte da un primo stadio dove avvengono i pretrattamenti, un secondo stadio di nuova generazione ad altissima resa depurativa grazie al processo biologico con Membrane a Bio Reazione e una linea fanghi per il trattamento e la disidratazione dei residui solidi.

Oltre all’adeguamento della condotta sottomarina esistente, allungata fino a 442 metri e portata ad una profondità di 50 metri, è stata realizzata anche una condotta ausiliaria per consentire lo smaltimento delle portate eccedenti.

Lascia un Commento