Amalfi, una grande ztl territoriale per risolvere i problemi di traffico

Un provvedimento immediato per risolvere i problemi di viabilità in Costiera Amalfitana. E’ quanto chiede il sindaco di Amalfi, Daniele Milano, in una lettera inviata a Prefettura, Regione, Provincia e ai comuni limitrofi, segnalando le gravi difficoltà causate dal passaggio di ogni tipo di veicolo sulla SS 163 Amalfitana, “concepita originariamente come mulattiera al tempo dei Borbone”.

Ad una situazione già complicata, si aggiungono le censure del TAR alla vigente Ordinanza ANAS che regola il traffico sulla SS 163 ed il continuo rilascio di licenze per il Trasporto pubblico locale. Nella nota Milano ribadisce la proposta già avanzata in precedenza, ovvero contingentare “a monte” il flusso di veicoli in transito sulla SS163, mediante l’ausilio di un sistema tecnologico, anche in considerazione del fatto che i varchi di accesso alla Costiera Amalfitana sono solo 4.

Si tratterebbe di una grande ZTL territoriale da applicare preliminarmente ai mezzi più pesanti. Un sistema tecnologico di contingentamento “a monte” potrebbe integrarsi con sistemi comunali di monitoraggio della sosta per le auto. Un sistema informatico che comunichi la disponibilità in tempo reale dei posti auto nei vari comuni della Costiera contribuirebbe a disincentivare il transito verso le località già sature e consentirebbe un più ordinato sviluppo e afflusso sul territorio.  

Lascia un Commento