Amalfi, riprende il servizio di Guardia Medica chiuso da 16 mesi

Riprende con il mese di giugno e quindi in vista dell’estate, il servizio di Guardia Medica ad Amalfi.

Il nuovo direttore del Distretto 63 dell’Asl, Francesco Perrotta, spiega che a seguito dei lavori eseguiti dall’ASL e del buon esito del sopralluogo svolto alcuni giorni fa il servizio riprende dopo 16 mesi dalla chiusura dei locali a seguito di un principio d’incendio dovuto ad un corto circuito all’impianto elettrico.

I lavori si sono conclusi in circa un anno. Spesi circa 50mila euro per il rifacimento dei locali della Guardia Medica di Amalfi. Tra l’altro è stata rifatta la facciata dell’edificio ed è stato messo in sicurezza l’impianto elettrico

Dal primo giugno dunque viene garantito il ripristino della Continuità assistenziale che nel frattempo era stata trasferita presso i locali del presidio ospedaliero di Ravello.

Prossimamente la struttura di via Casamare ad Amalfi sarà pienamente funzionale, con gli ambulatori di oculistica, cardiologia, pediatria e diabetologia, trasferiti momentaneamente presso i locali di Maiori.

Lascia un Commento