Altro step nelle riaperture della Fase 2, riaprono palestre, piscine, B&B, campeggi. Alcune regole

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Un altro step oggi delle riaperture di attività nella fase 2 dell’emergenza Covid-19. Oggi riaprono in Campania, ma anche in altre regioni, le palestre, le piscine pubbliche adibite al nuoto e alle attività ricreative, escluse quelle alimentate ad acqua di mare e ad usi speciali di cura, di riabilitazione e termale.

Riaprono  anche Bed and Breakfast, affittacamere, villaggi, campeggi, case vacanze e alloggi in agriturismo. Nella stessa ordinanza della Regione Campania, firmata ieri sera, resta fermo l’obbligo di chiusura alle ore 23 di bar e baretti che possono aprire alle 5 del mattino. In caso di inosservanza delle regole scatta una sanzione amministrativa con pagamento di una somma da 400 a 3mila euro. Nei casi in cui sia commessa nell’esercizio di un’attività di impresa si applica anche la chiusura da 5 a 30 giorni.   

L’Unità di Crisi regionale inoltre dovrà redigere i protocolli per la riapertura dei circoli culturali e ricreativi a far data da giovedì 28 maggio. Ci sono poi una serie di restrizioni e norme introdotte per la fase 2, che in parte cambieranno il modo di allenarsi e di fare attività sportiva. 

 

Molti limiti per il nuoto, non a caso parecchie piscine si prenderanno altri giorni prima di ricominciare al 100% e in sicurezza. D’ora in poi, parola d’ordine diventerà ‘prenotare’ corsi e lezioni, in modo da evitare il più possibile gli assembramenti e migliorare la gestione degli spazi. E’ prevista, ma non obbligatoria, la misurazione della temperatura con termoscanner. In ogni caso, all’ingresso i clienti dovranno firmare un’autocertificazione sulle proprie condizioni di salute e i gestori delle attività conserveranno i dati per 14 giorni.

Durante gli esercizi i clienti staranno lontani almeno 2 metri fra loro e non avranno l’obbligo della mascherina. In piscina la superficie a disposizione di ognuno arriverà a 7 metri quadrati, mentre dovrà esserci almeno 1 metro e mezzo tra sdraio e lettini delle persone, se non sono conviventi.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp