Altri sport: risultati delle squadre salernitane nel weekend

Pallamano femminile: Un week-end da incorniciare per le ragazze della Jomi Salerno. Nella gara di ritorno del secondo round di EHF, la coppa dei campioni dell’Handball le ragazze di coach Nasta bissano contro le islandesi dell’IBV il successo del venerdì. Ancor più netto il punteggio: 34-25 per Pavlik e compagne che così accedono al terzo turno della massima competizione continentale. In quell’occasione la Jomi affronterà in trasferta, a metà novembre, le campionesse di Spagna dello Bera- Bera. Ma sabato prossimo tornerà il campionato quando si tornerà alla Palumbo per sfidare il Cassano Magnago.

Basket femminile: In A1 non bastano cuore e grinta alla Techmania Battipaglia, che all’esordio casalingo nel massimo torneo nazionale viene superata 79-68 dalle vice-campionesse d’Italia del Ragusa per 79-68 nel match valido per la 2^giornata. Alla fine a contare, oltre al gap tecnico, è l’esperienza delle siciliane che approfittano degli errori gratuiti delle battipagliesi, uscite in ogni modo tra gli applausi delle oltre mille persone che hanno riempito il Palazauli.
In A2 primo successo stagionale per la Carpedil Salerno, che si riscatta dopo il passo falso dell’esordio e supera fuori casa il Risk Group di Castellammare di Stabia con il punteggio di 57-55 grazie ad un ottimo ultimo quarto con le decisive triple delle giovani Dentamaro e Maggiore.

Basket maschile: In Lega Due Silver ancora una sconfitta e crisi nera per la Givova Scafati. Il quintetto gialloblù cede tra le mura amiche del Palamangano al Latina per 68-66. Ed ora è sempre più in bilico la panchina di Ciccio Ponticiello.
In serie B, invece, non si ferma la marcia trionfale della BCC Agropoli. I ragazzi allenati da Antonio Paternoster sbancano Monteroni con il punteggio di 82-69 con 24 punti ed un 8-8 dalla lunetta per Romano e 21 punti messi a segno da Marulli.

Atletica: A Salerno boom di presenze per la ventiseiesima edizione della mezza maratona StraSalerno. A trionfare è Abdelekrim Kabbouri (Cus Camerino) in 1h 9’ 05’’, davanti ad Antonello Landi (Atletica Porto Potenza Picena) ed a Giorgio Mario Nigro (CUS Ideatletica Aurora).
 

Lascia un Commento