Altri sport: i risultati dell’ultimo week-end di Marzo

Pallavolo femminile di serie A2: Nella partita più importante della stagione la Puntotel Sala Consilina stecca pesantemente congedandosi dal pubblico amico del Pala Giuseppe Zingaro con una sconfitta per 3-1 (parziali di 26-24, 25-17, 22-25 e 25-21), ad opera del Gricignano di Aversa (nella foto alcuni momenti della gara), che così scavalca proprio le cicognine di allenate da Dino Guadalupi, ora ultime da sole con 13 punti e con una situazione che si fa estremamente complicata a sole due giornate dal termine del campionato. Due partite, le prossime, entrambe in trasferta contro Pavia e Monza in cui provare per forza di cose il colpaccio, anche se sarà durissima soprattutto dopo aver visto la Puntotel di ieri sera. Una squadra scesa in campo eccessivamente contratta e con la solita carrellata di errori soprattutto al servizio. Non c’è stata quasi mai partita con le ospiti guidate in panchina da Della Volpe che, eccezion fatta per la prima parte del set iniziale ed in alcuni momenti quarto parziale, hanno tenuto saldamente in mano le redini del gioco.

Volley femminile B2: L’Orakom Virtus Fari supera in trasferta per tre set a uno la Fiamma Torrese consolidando in questo modo la seconda posizione della classifica e portandosi a quota 51 punti. Dopo aver perso il primo parziale per 25-17, il sestetto in rosa di coach Iannarella ha preso in mano le redini del gioco aggiudicandosi gli altri tre set rispettivamente per 25-19, 25-18 e 25-12. Nulla da fare, invece, per la Rota Mercato San Severino sconfitta in casa dal Megaride Napoli per 3-0 rimanendo così in penultima posizione.

Basket maschile DNB:  Spettacolo al Pala Di Concilio di Agropoli tra la capolista Givova Scafati e la BCC Orogiallo padrona di casa. Alla fine a spuntarla sono i gialloblù ospiti con il punteggio di 74-72, mentre i cilentani, a cui non sono bastati i 28 punti messi a segnoda Serino, scivolano in terza posizione superati in classifica dal San Severo.

Pallanuoto maschile di A2: Vige ancora la legge della piscina Vitale per la Rari Nantes Salerno che supera d’autorità 13-9 la Vis Nova Roma, seconda forza del girone Sud nel match valido per la quarta giornata di ritorno, e conserva l’imbattibilità casalinga. In una gara molto dura e tesa coach Grieco ha fatto esordire l’under 15 Casaburi. Per la Rari Nantes migliori marcatori del match, Giordano, Pasca e White con tre segnature ciascuno.

 

Lascia un Commento