Altri sport: i risultati del week-end

Prima divisione Lega Pro: La Salernitana ha osservato il turno di riposo forzato ottenendo senza scendere in campo la vittoria a tavolino su una Nocerina già esclusa dal torneo proprio  in conseguenza al derby farsa dell’andata. Con due impegni da affrontare in cinque giorni mister Gregucci pensa al turn over per la doppia sfida di coppa italia e campionato. Mercoledì al Brianteo di Monza è in programma l’andata della finale del torneo tricolore con il tecnico granata che sicuramente non sottovaluterà l’impegno ed il prestigio in bacheca ma che naturalmente concentrerà le maggiori attenzioni sulla sfida di domenica prossima all’Arechi contro il Catanzaro.  In quell’occasione Gregucci potrebbe anche cambiar modulo, passando dal 4-2-3-1 al 4-3-3.
Anche la Paganese ha osservato il turno di riposo in questa domenica di campionato. La squadra di Belotti continua in ogni caso la preparazione in vista della sfida di domenica prossima al Marcello Torre contro il Perugia, secondo della classe. Intanto Trapani e soci stanno programmando il piano di rilancio per la prossima stagione
.

Serie D: Disputate le gare della decima di ritorno. Nel girone H Gelbison sconfitta 1-0 sul campo del Monopoli, mentre nel raggruppamento I in chiave play-off pesante sconfitta esterna della Cavese, 4-1 da parte dell’Orlandina; OK invece Battipagliese (3-0 casalingo al Rende) ed Agropoli (1-0 sul campo dell’Hinterreggio).

Pallamano femminile di A1: Missione compiuta in casa Jomi Salerno, per questa seconda giornata della Poule scudetto, le salernitane stracciano con una vittoria esuberante il Mestrino per 43-23.

Volley femminile A2: Una Puntotel Sala Consilina (nella foto, un attacco da posto 4 di Paola Colarusso) apparsa confusa, fallosa e solo lontanissima parente della squadra che otto giorni fa aveva superato tra le stesse mura amiche del Pala Giuseppe Zingaro il Rovigo, cede nell’impianto salese per 3-1 allo Scandicci guidato dall’ex, col dente avvelenato, Marylin Strobbe. Una sconfitta che  fa rimanere il sestetto di coach Dino Guadalupi a quota 13 punti ed ora in penultima posizione dopo essere stato superato dal Crovegli, vittorioso al tie-break su Soverato.

Basket femminile di A2: La Pb63 Battipaglia conquista aritmeticamente i play-off superando in trasferta per 73-62 il Meccanica Nova Bologna. Nella poule retrocessione una brutta Carpedil Salerno cede in casa 67-62 al Crema facendosi raggiungere proprio dalle lombarde a quota 10 e complicandosi il cammino verso la salvezza.

Pallanuoto maschile di A2: Torna alla vittoria la Rari Nantes Salerno e lo fa nella vasca amica della Piscina “Simone Vitale” al Torrione. 11-5 il punteggio finale in favore dei giallorossi di Mario Grieco con 4 reti di Parrilli e 3 di Giordano.

 

 

Lascia un Commento

ALTRI SPORT – I risultati del week-end

Ecco come si sono comportate le squadre della provincia di Salerno impegnate negli altri sport.

PALLAMANO FEMM.A-1. L’ITC Store Salerno supera Teramo 33-25 nell’ultima giornata della poule scudetto. Arriva una sconfitta, invece, per la Pdo San Giorgio Salerno, battuta in trasferta 23-18 dal Firenze La Torre nella quinta giornata di doppia andata del campionato di A-2 femminile.
PALLANUOTO MASCHILE A-2. Sorrisi per la Rari Nantes Salerno, che tra le mura amiche della piscina Vitale supera la Famila Muri Antichi Catania con il punteggio di 14-9. Una vittoria che conferma la compagine di Bozo Vuletic al quarto posto, con 26 punti, ad una sola lunghezza dalla terza posizione.
BASKET FEMM.A-2. Nulla da fare per la Solar Energy Battipaglia, che davanti al proprio pubblico subisce la dodicesima sconfitta stagionale ad opera del Passalacqua Ragusa, vittorioso con il punteggio di 61-49. Una giornata da dimenticare in fretta anche  per la Carpedil Salerno, battuta anche se con onore 72-62 dalla capolista La Spezia.
BASKET MASCH.DIV.NAZ.B. Play-off più vicini per il BCC Agropoli dopo il prezioso successo per 71-50 sul parquet di Bisceglie quando mancano tre giornate al termine della regular season.
VOLLEY FEMM.A-2. Ancora un successo sul filo di lana e in rimonta, e stavolta anche contro il pronostico per la Puntotel Sala Consilina. Vittima delle cicognine salesi stavolta è l’Icos Crema dei due mostri sacri del volley italiano Togut e Secolo. Le valdianesi allenate da Giuseppe Iannarella vincono 16-14 al quinto set e salgono a quota 30 in classifica, con cinque punti di vantaggio sulla terz’ultima, il Cedat San Vito, che domenica prossima affronterà in casa proprio la Puntotel.
Due punti importantissimi in chiave-salvezza anche per la Lavoro.doc Pontecagnano, che espugna 3-2 il palasport di Busnago superando l’Acqua Paradiso, quinta in classifica. Sconfitta, invece, nell’anticipo di sabato la Rota Mercato San Severino. Sul sestetto di coach Giangrossi ha la meglio il Pomì Casalmaggiore per 3-1. Sia picentine che irnine sono a quota 26, solo un punto in più rispetto al San Vito.
CALCIO A 5 MASCH. A-2. Importantissima vittoria esterna del Santa Maria Scafati, che supera fuori casa 6-3 il Meco Potenza e vede la salvezza diretta. Quando manca una sola giornata al termine della regular season, il quintetto di mister Pierrotti si trova al sest’ultimo posto a quota 33 punti.

Lascia un Commento