Altri sport: Basket femminile, per Battipaglia storica promozione in A1

Basket femminile A2: La PB63 Battipaglia conquista il traguardo della serie A1 dopo il sucesso, nella gara di ritorno dello spareggio play-off, per 68-61 sulla Piramis Torino, già battuta all’andata. Mille persone, forse anche di più, presenti al PalaZauli ad assistere ad una giornata storica per lo sport in provincia di Salerno con la promozione del quintetto di coach Riga (nella foto di acanestro.it, Kourtney Treffers) nel massimo campionato nazionale.
Pallamano femminile A1: Alla Jomi Salerno sfugge nei minuti finali la vittoria in gara-1 della finale scudetto. Nel catino infuocato della Palestra Palumbo il Conversano blocca sul 25-25 le campionesse d’Italia in carica. Una gara a due facce, con la compagine di coach Nasta che chiude con scioltezza il primo tempo e le pugliesi che nella ripresa riescono a rimontare portandosi addirittura a +3. Ultimi cinque minuti di gara palpitanti con la Avram che porta nuovamente avanti la Jomi, ma è la Lopriore a beffare la Prunster. Gara-2 sabato prossimo a Conversano. 
Basket maschile DNB: Nell’andata dei quarti dei play-off partono bene Givova Scafati e BCC Orogiallo Agropoli, che nei rispettivi match casalinghi superano Bernalda 67-50 e Maddaloni 82-77. Le gare di ritorno sono in programma giovedì 15 maggio.
Pallavolo femminile B2: L’Orakom Virtus Fari centra l’impresa e va ai play-off superando al quinto set, in un derby emozionante disputato al Palazzetto di Rione Schiavo a Battipaglia, la Megaride Napoli, ma soprattutto grazie alla sconfitta esterna 3-0 dell’Isernia sul parquet della Fiamma Torrese. Le ragazze di coach Iannarella terminano la regular season al terzo posto con 59 punti dietro Cutrofiano ed Assi Manzoni Brindisi. Chiude con una sconfitta 3-0 a Benevento il suo disastroso campionato la Rota Mercato San Severino, da diverse giornate già retrocessa in serie C.
Atletica: La prima tappa del circuito Cilento di Corsa, ossia la seconda edizione della Corsa della Sirena Leucosya organizzata dall’ASD “La Marcialonga di Castellabate”, va all’algerino, naturalizzato italiano, Khamel Hallag, che sul traguardo di Piazza Giovanni Paolo II ad Ogliastro Marina chiude in 31’16”. Al secondo posto il giovanissimo Antonio Meluzio (ASD Podistica Sele) a 7’’. Più staccato il terzo, Mario Cirillo (ASD Atletica Agropoli), che arriva a 32’’ dal vincitore. Tra le donne, alle spalle della vincitrice olandese Ingrid Klaassa (40’51”), si piazzano Magdalena Maria Vlad (ASD Podistica Il Laghetto) a 44’’ e Patrizia Picardi (ASD G.P.Budokan Club Portici) a 55’’. Nella categoria Squadre primeggia la Podistica San Giovanni a Piro-Golfo di Policastro (3884 punti con 27 atleti al traguardo), che precede Agropoli Running (3098 e 25 atleti) e Atletica Camaldolese (2612 e 17 atleti).

Lascia un Commento