Altri sport: Al marocchino Ben Khadir la 3^ edizione della CorriVillammare

BASKET MASCHILE DNB: Niente finale per la BCC Orogiallo Agropol. Il quintetto cilentano allenato da Antonio Paternoster viene beffato dal Bisceglie tra le mura amiche del Pala Andrea Di Concilio in gara-3 per 76-74. Saranno, dunque, i pugliesi ad affrontare la Givova Scafati nella serie di finale che metterà in palio la promozione nel campionato Silver. Gara-1 al Palamangano domenica 8 giugno.
PALLAVOLO FEMMINILE B2: Semifinali play-off. Con una grande prestazione l’Orakom Virtus Fari Battipaglia riscatta la sconfitta patita in gara 1 e rimette in equilibrio la semifinale di Play Off con la vittoria in gara 2 al Palazzetto di Rione Schiavo contro la Golem Software Palmi per 3-1. Questo successo rimette in corsa il roster di Coach Iannarella, che è riuscito da subito ad indirizzare le sorti di un incontro fondamentale per potersi giocare le proprie e decisive chance nell’ultima e decisiva sfida con in palio la finale, in programma mercoledì prossimo in Calabria.
PODISMO: Oltre 200 iscritti ed un vincitore di prestigio, Abdelhadi Ben Khadir. Il marocchino dell’Atletica Camaldolese (nella foto di Lello Pugliese) dimostra di non essere sazio e sette giorni dopo la Corsalonga sangiovannese trionfa anche nella 3^edizione della CorriVillammare, gara organizzata da Angelo Molinaro e Mario D’Angelo e valida quale quarta tappa del circuito “Cilento di corsa”. Ben Khadir straccia, con il tempo di 21’30”, il precedente primato appartenente al connazionale Zitouni e fatto segnare nella prima edizione. Ben Khadir precede Mario Cirillo (Atletica Agropoli), staccato di 1’24” ma che si conferma leader della classifica generale maschile del circuito, e Vincenzo Masullo (Atl.Isaura Valle dell’Irno) che chiude in 22’58”.
La gara femminile va a Patrizia Picardi (ASD G.P. Budokan Club Portici) che taglia a braccia alzate il traguardo di Corso Italia fermando il cronometro a 30’24”; medaglia d’argento per la portacolori della Podistica San Giovanni a Piro-Golfo di Policastro, Sara Cetrangolo (anche per lei conferma del primato nella generale femminile del circuito) mentre sul gradino più basso del podio si piazza Daniela Calicchio (Atl.Camaldolese).

 

Lascia un Commento