Altri comuni aderiscono al protocollo per la rete di stazioni di ricarica per veicoli elettrici

Altri comuni del parco aderiscono al protocollo sottoscritto con la società Enel X Mobility per arricchire la rete di stazioni di ricarica per veicoli elettrici all’interno dell’area protetta e nelle aree contigue.

Anche il comune di Sant’Angelo a Fasanella ha approvato in giunta l’adesione, che è a costo zero per i comuni dal momento che è la società Enel X Mobility ad occuparsi di tutti i costi per l’installazione e la gestione, per otto anni, delle aree date in comodato gratuiti dai comuni.
Il comune degli Alburni ha individuato varie aree: l’area pubblica situata a margine della Sp 12 e via Fermi, adiacente l’ex asilo.
Anche il comune di Cicerale ha aderito, dando disponibilità per installare ben 5 stazioni di ricarica, nella zona industriale in località Terzerie, in contrada Defeselle, in località San Felice, alla frazione di Montecicerale e a Cicerale Capoluogo.


Lascia un Commento