ALLUVIONE – Promessi e poi negati i risarcimenti nel salernitano

Dopo i cittadini di Nocera Inferiore, residenti in località Starza, protestano anche i cittadini di San Rufo, residenti in contrada Fontana del Vaglio, per i danni dell’alluvione dello scorso novembre.
La Regione Campania avrebbe prima firmato l’atto di accettazione della somma da percepire quale risarcimento per i danni subiti e poi avrebbe notificato al sindaco del centro del Vallo di Diano l’archiviazione d’ufficio delle stesse richieste di risarcimento.
Al danno, i cittadini lamentano anche la beffa: oltre al mancato risarcimento dei danni hanno dovuto pagare le spese per il disbrigo delle relative pratiche tecniche presentate alla Regione.

Lascia un Commento