Allo Spallanzani prima inoculazione vaccino italiano covid. Direttore Ippolito “24 settimane per prima fase”

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Oggi all’Istituto Spallanzani di Roma la prima inoculazione del vaccino italiano contro il covid-19. Soddisfatto il direttore scientifico dello Spallanzani di Roma, il salernitano Giuseppe Ippolito, originario del comune di Sant’Arsenio.

Il candidato vaccino chiamato Grad-CoV2, sarà somministrato a una sola persona che in seguito alla vaccinazione sarà tenuta in osservazione per qualche ora.

“L’Italia con questo vaccino entra da protagonista nella guerra dei vaccini, non per arrivare prima ma per arrivare meglio e mettere il Paese in un sistema di parità” così Ippolito secondo cui “avere un vaccino italiano significa non essere schiavi e servi di altri Paesi che diranno ‘io prima’”.

 

Ippolito ha anche aggiunto quello italiano è un protocollo complesso e scrupoloso che garantirà la massima sicurezza.

Ippolito ha inoltre spiegato che ci vorranno almeno 24 settimane per completare la fase I di sperimentazione sull’uomo del vaccino. Poi si passerà alla fase II.

“Giocare sui tempi e ridurre la sperimentazione non è utile” ha aggiunto ancora il direttore scientifico dello Spallanzani. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp