“Alla Tavola della Principessa Costanza”, dall’11 al 13 agosto a Teggiano. Tutte le novità. Le interviste

C’è grande attesa a Teggiano per la 25esima edizione di “Alla Tavola della Principessa Costanza”, l’evento storico e culturale organizzato dalla Pro Loco Teggiano, dal comune di Teggiano con il supporto della Banca del Cilento di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania, che da sabato 11 a lunedì 13 agosto accoglierà decine di migliaia di visitatori. Edizione speciale quella di quest’anno. La kermesse festeggia infatti le sue “nozze d’argento”.

Percorrendo le antiche stradine, si potrà rimanere affascinati e ammirati dalle fedeli ricostruzioni di ambientazioni e vecchi mestieri che fanno da contorno al centro storico cittadino tra Chiese, Antichi Palazzi, Musei e Opere d’Arte. Grande protagonista il Corteo Storico con oltre 500 figuranti, Sbandieratori e Trombonieri, musiche antiche di Menestrelli e Musici, Saltimbanchi e Giocolieri. E ancora il Banco di Cambio con gli antichi Coronati, Ducati, Tarì e Tornesi, e le Taverne con le gustosissime pietanze medievali.

Quest’anno il Corteo Storico presenterà l’antica divisione in «Quintieri», i 5 Rioni della Città Antica di Diano che seguivano le perimetrazioni delle parrocchie: Santa Maria Maggiore, San Pietro Apostolo, San Michele Arcangelo, Sant’Andrea e San Martino Vescovo. Per ogni Quintiere sono state anche predisposte apposite bandiere con i rispettivi colori sociali, che verranno apposte sui 5 Campanili delle rispettive Parrocchie”.

Immancabile poi l’Assalto al Castello  organizzato dalla Regione Campania al termine di tutte e tre le serate e anticipato nel corso della manifestazione da alcune “scene” che arricchiranno di contenuti lo svolgimento della kermesse.

Una delle chicche più importanti di questa 25^ edizione sarà l’eccezionale presenza, nelle tre giornate della manifestazione, delle tre Principesse che si sono succedute nel corso della sua storia nel tradizionale Corteo Storico.  Si comincia l’11 agosto con Concetta Maria Cantelmi, il 12 sarà la volta di Serena D’Elia ed il 13 Cinzia Innelli: un tris di splendide presenze che, in questi 25 anni ed in periodi ovviamente diversi, sono state il volto della Principessa Costanza.

La storia… Nel 1480 Antonello Sanseverino, Principe di Salerno e Signore di Diano, sposò Costanza, figlia di Federico da Montefeltro, il grande Duca di Urbino. Dopo le nozze, i Principi si recarono in visita a Diano (Teggiano), dove per l’occasione l’intero feudo organizzò grandiosi festeggiamenti in loro onore.

Sono tante le novità che la Pro Loco ha pensato per celebrare il 25esimo anniversario dell’evento.

Le ha anticipate ai nostri microfoni il Presidente della Pro Loco Teggiano, Biagio Matera. Soddisfatto anche il sindaco di Teggiano, Michele Di Candia

Ascolta le interviste realizzate da Pasquale Sorrentino

Biagio Matera
Michele Di Candia

Lascia un Commento