Albanella (SA) – Coppia di conviventi uccisi a coltellate

Sono stati uccisi a coltellate i due conviventi di Albanella, i cui corpi sono stati scoperti nella tarda serata di ieri, da un figlio 19enne della donna, rientrato a casa poco prima della mezzanotte. Il medico legale ha stabilito che a provocare la morte dei due sono state non meno di dieci coltellate. L’uomo, Armando Tomasino, di 56 anni,originario di Altavilla Silentina aveva qualche precedente e raccoglieva ferro usato per poi rivenderlo. Lei, Maria Francesca Lamberti, 51 anni, era originaria della provincia di Caserta. Il corpo della donna era riverso a terra, all’ingresso dell’abitazione, una casa di campagna; quello dell’uomo nel cortile. Sul duplice omicidio al momento restano aperte tutte le piste: dalla tentata rapina ai motivi passionali. La coppia viveva insieme da qualche anno. Lui aveva tre figli, frutto di relazioni precedenti; lei due.

Lascia un Commento