Albanella, bomba carta esplode davanti ad un’azienda di cui è socio il sindaco. Si indaga

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Indagini in corso ad Albanella per una bomba carta fatta esplodere la corsa notte davanti la sede della Dipogas a Borgo San Cesareo, azienda di cui il sindaco, Enzo Bagini, è socio.

L’ordigno ha danneggiato l’impianto energetico dell’attività causando danni notevoli.

 

Appena sabato notte scorso un’altra bomba carta fu fatta esplodere davanti al tabacchino di proprietà della famiglia dell’assessore Maria Teresa Cammarano. I due episodi potrebbero essere collegati ed essere un chiaro segnale nei confronti dell’amministrazione comunale di Albanella.

Indagano i carabinieri che hanno anche acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza dell’azienda.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp