Al via nella diocesi di Teggiano Policastro il progetto ‘Protetto. Rifugiato a casa mia’

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Al via anche sul territorio della diocesi di Teggiano Policastro il progetto “Protetto. Rifugiato a Casa Mia” coordinato da Caritas Italiana.

La Caritas diocesana di Teggiano-Policastro già da alcune settimane ha avviato una prima fase di monitoraggio per poter individuare 10 rifiugiati che saranno accolti da altrettante famiglie.

 

L’accoglienza vera e propria verrà avviata a fine marzo. La durata dell’accoglienza è di 6 mesi durante i quali ogni singolo percorso di integrazione verrà costantemente monitorato.

Ne abbiamo parlato con Lucia Patrone, referente del progetto “Protetto. Rifugiato a Casa Mia”. 

Riascolta qui l'intervista

Patrone su progetto rifugiati

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento