Al Premio Best Practices trionfo della Metoda spa, azienda salernitana attiva nel campo del fotovoltaico

101 progetti provenienti da tutta Italia, 40mila visualizzazioni sul sito in tre giorni, centinaia di interazioni e condivisioni sui profili social network ufficiali.

Sono i numeri della decima edizione del “Premio Best Practices per l’Innovazione” che si è conclusa ieri sera con la cerimonia delle premiazioni.

A vincere un’impresa salernitana, la Metoda spa, attiva da oltre 25 anni. E' stato il presidente di Confindustria Mauro Maccauro a consegnare ad Aniello Russo il premio. L’azienda ha realizzato, al termine di un processo di ricerca e sviluppo fortemente integrato, una macchina industriale altamente innovativa capace di apportare un valore aggiunto al mercato del fotovoltaico.

Anche il terzo posto è targato Salerno con l'azienda salernitana Sada che ha ideato il progetto Cornerless, un vassoio in cartone ondulato più sostenibile e competitivo in termini di prezzo rispetto alle soluzioni tradizionali.

“La novità di questa decima edizione è stato il coinvolgimento delle scuole superiori con l’introduzione di un hackathon, realizzato in collaborazione con il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Salerno e Sellalab – ha spiegato Edoardo Gisolfi, presidente del Gruppo Servizi Innovativi e Tecnologici di Confindustria Salerno – Inoltre, i referenti di Banca Sella hanno annunciato in questi giorni la nascita del Sellalab in città nel 2017. Una grande opportunità per tanti giovani del nostro territorio.” 

Lascia un Commento