Agropoli: Sub inglese muore durante un’immersione

Immersione fatale ieri sera al porto turistico di Agropoli per l’ex paracadutista inglese Martin Meazza, di 40 anni, noto per essere un reduce della guerra in Bosnia e ritiratosi a vivere nel Cilento. Il suo corpo è stato avvistato da alcuni passanti che hanno dato l'allarme, ma all’arrivo dei soccorsi non c’era più nulla da fare. Al momento l'ipotesi più probabile è che si sia sentito male durante l'immersione. L’uomo che da diversi anni viveva in provincia di Salerno aveva combattuto in Bosnia ricevendo anche due medaglie al valore civile. Ha suscitato commozione l’immagine immortalata anche da alcuni quotidiani: il cane del 40enne che sorvegliava il corpo senza vita adagiato sulla banchina del porto in attesa di essere trasferito in obitorio.

Lascia un Commento