Agropoli (SA) – Torneo internazionale. Organizzatore, nessuna rissa, solo litigio tra due

L’organizzatore del Torneo calcistico Internazionale "Città di Agropoli" ha affermato che non c’è stata alcuna rissa, ma solo un litigio tra due persone, nel corso della manifestazione svoltasi nella cittadina cilentana. Al termine della gara tra il Casarea e la Jugend Agropoli, valevole per la finale del torneo dedicata ai piccoli atleti di dieci e undici anni, un dirigente della squadra partenopea ha colpito l’allenatore della Jugend al viso con una cartellina. Il coatch cilentano ha fatto ricorso alle cure mediche in ospedale. "Non c’é stata alcuna rissa – ha puntualizzato Antonio Inverso – Il torneo si è svolto regolarmente, all’insegna della lealtà e dei valori dello sport. Quanto accaduto tra l’allenatore della Jugend e il dirigente del Casarea – ha concluso – è un fatto certamente esecrabile, ma che non può in alcuna maniera cancellare il valore del torneo”.

Lascia un Commento