Agropoli (SA) – Sulla chiusura dell’ospedale interviene la Cisl

Il segretario provinciale della Cisl di Salerno, Matteo Buono, lancia un appello al commissario per la sanità in Campania, Mario Morlacco, affinché per l’incontro convocato per il prossimo lunedì con il manager dell’Asl di Salerno sulla questione ospedale di Agropoli, convochi anche le parti sociali, ed in particolare i sindacati. Lo scopo è quello di definire insieme i termini e le modalità dello spostamento al prossimo 15 settembre della chiusura dei reparti dell’emergenza per il nosocomio. Buono ricorda che la Cisl ha spesso chiesto al direttore generale dell’Asl, Antonio Squillante, di essere ricevuti sulla questione per mettere a punto una soluzione condivisa con i lavoratori e con le popolazioni del Cilento per le quali, anche in caso di proroga fino al 15 settembre, è fondamentale la continuità assistenziale. In merito intervengono anche i Segretari Provinciali della CISL Funzione Pubblica Pietro Antonacchio e della Cisl Medici Attilio Maurano, i quali, nel sottolineare l’indubbia efficienza della struttura, si dicono disponibili a sottoscrivere accordi ed intese che consentano la copertura dei servizi e la qualità negli standard delle prestazioni, al fine di consentire un rinvio della chiusura dell’ospedale.

Lascia un Commento