Agropoli (SA) – Sindaco e assessori di dimettono per protesta

Il sindaco, la giunta e l’intera maggioranza consiliare di Agropoli si sono autosospesi dai rispettivi partiti di centrosinistra per protestare contro la chiusura del pronto soccorso dell’ospedale cittadino. "La storia politico-economica di Agropoli – si legge nel verbale della conferenza dei capigruppi – è costellata da una lunga serie di occasioni di sviluppo sempre sfuggite per assenza di valida rappresentanza locale ai livelli provinciali e regionali" e per " il fallimento totale di tale politica sovra comunale.". Per questo motivo, sindaco, giunta e consiglieri comunali agropolesi, prendono le distanze dai propri partiti politici di appartenenza, che non rappresenteranno più, né " in Consiglio Comunale né in altri contesti politici provinciali o regionali, fino a quando non verrà "decretata" la definitiva permanenza dell’Ospedale di Agropoli nella rete dell’ emergenza e dell’urgenza".

Lascia un Commento