Agropoli (SA) – Pillole dimagranti, sigilli a diverse farmacie

Produzione e commercio non autorizzato di pillole dimagranti anoressizzanti, che venivano prescritte per diete ‘drastiche’, pur essendo nocive alla salute: un blitz del Nas di Salerno di ieri ha portato al sequestro di laboratori chimici, studi medici e centri estetici fra le province di Napoli e Salerno. I sequestri sono scattati in seguito ad una indagine coordinata dai procuratori Alfredo Greco e Renato Martusciello e dal Procuratore capo della Procura di Vallo della Lucania Giancarlo Grippo. Le pillole erano prodotte in alcune farmacie napoletane, e commercializzate clandestinamente nelle due province. Sono stati sequestrati due laboratori napoletani, uno studio medico di Agropoli, nel Cilento, e tre centri estetici, due a Capaccio, nella Piana del Sele, ed uno a Vico Equense. Interdetti dalla professione per due mesi due farmacisti e un medico, tutti e tre residenti a Napoli. L’operazione, nata nel 2007 coinvolge una sessantina di persone.

Lascia un Commento