Agropoli (SA) – Ospedale, bloccati i licenziamenti dei tre addetti alla mensa

Non saranno licenziati i tre addetti al servizio mensa dell’ospedale di Agropoli. E’ il risutlato di un lungo incontro svoltosi oggi in Prefettura, tra i vertici dell’Asl Salerno; l’azienda titolare dell’appalto, la Dussmann Service; e i tre segretari sindacali di categoria aderenti a Cisl, Cgil e Uil, Santarsiere, Grieco e Nomade. I tre addetti al servizio dovevano essere licenziati per giustificato motivo oggettivo, ma ora l’accordo firmato in Prefettura prevede che i tre, in vista della riconversione del nosocomio, potranno accedere alla cassa integrazione guadagni straordinaria in deroga per crisi congiunturale in attesa di nuovi sviluppi sul futuro dell’ospedale di Agropoli.

Lascia un Commento