Agropoli (SA) – Ospedale, bloccati i licenziamenti dei tre addetti alla mensa

Non saranno licenziati i tre addetti al servizio mensa dell’ospedale di Agropoli. E’ il risutlato di un lungo incontro svoltosi oggi in Prefettura, tra i vertici dell’Asl Salerno; l’azienda titolare dell’appalto, la Dussmann Service; e i tre segretari sindacali di categoria aderenti a Cisl, Cgil e Uil, Santarsiere, Grieco e Nomade. I tre addetti al servizio dovevano essere licenziati per giustificato motivo oggettivo, ma ora l’accordo firmato in Prefettura prevede che i tre, in vista della riconversione del nosocomio, potranno accedere alla cassa integrazione guadagni straordinaria in deroga per crisi congiunturale in attesa di nuovi sviluppi sul futuro dell’ospedale di Agropoli.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento