Agropoli (SA) – La Finanza oscura sul web due market del falso multimediale

La Procura della Repubblica di Vallo della Lucania ha oscurato due noti portali pirata internazionali al termine di indagini condotte dalla Guardia di Finanza, al fine di interrompere l’illecita diffusione di opere coperte dal diritto d’autore on line, con fini di lucro. Si tratta TORRENTREACTOR.NET e TORRENTS.NET. L’ordine è stato notificato ai fornitori di servizi internet operanti su tutto il territorio nazionale e scaturisce dagli esiti delle indagini condotte dalle Fiamme Gialle che, tra il 2011 ed il 2012, hanno già portato all’oscuramento di altri 5 siti web, tutti appartenenti al medesimo network illegale “ITALIANSHARE”, altro supermarket pirata tra i più diffusi in Italia.

I due siti oscurati oggi si presentavano come forum, nonché tracker, finalizzati alla raccolta, indicizzazione e diffusione di materiale tutelato da diritto d’autore, attraverso la condivisione di “file.torrent” che permettevano di reperire sulla Rete le opere piratate.

Gli investigatori hanno accertato che le opere coperte da diritto d’autore illecitamente accessibili sono state quantificate in circa 1 milione e 700mila ed è stato stimato che siano stati percepiti oltre 4.700 dollari al giorno, grazie alla pubblicità, con l’incameramento di una somma complessiva pari a circa 5 milioni e 160mila dollari americani.

Lascia un Commento