Agropoli (SA) – Intesa con il comune di Capaccio per scarichi fognari

La giunta comunale di Agropoli ha approvato una delibera che autorizza l’allacciamento alla rete fognaria del Comune degli scarichi derivanti dalle abitazioni e dai fabbricati di Capaccio confinanti con il territorio di Agropoli. Il provvedimento è stato proposto dal sindaco Franco Alfieri e dall’assessore all’ambiente Massimo La Porta. Il primo cittadino ha spiegato che l’iniziativa rientra in un’ottica di collaborazione con il Comune di Capaccio, che porterà a breve ad una sinergia per la gestione unica del depuratore di Varolato, al quale sarà collegata la rete fognaria di Agropoli, con la contestuale dismissione dell’impianto di depurazione di Via Taverne. Alla base della sinergia, un protocollo di intesa sottoscritto nel 2010 tra i due enti comunali nel quale si proponeva la «creazione di un soggetto unico di gestione degli impianti e delle reti, aperto alla partecipazione degli altri enti che hanno incidenza sulla zona costiera compresa tra le foci dei fiumi Sele e Solofrone».

Lascia un Commento