Agropoli – Ospedale, stop ai ricoveri dal 10 giugno e dal 20 giugno attivo il Psaut

Nessun ricovero all’ospedale di Agropoli a partire da lunedì 10 giugno e i pazienti ricoverati dovranno essere dimessi o trasferiti in altri Ospedali dell’Asl, entro il 17 giugno. Lo ha comunicato oggi la Direzione strategica dell’azienda sanitaria con una nota inviata al Direttore sanitario del Presidio Ospedaliero di Agropoli, ai Direttori sanitari di tutti i Presidi Ospedalieri dell’Asl, al Direttore Emergenza Urgenza, ai responsabili COT 118 di Salerno e Vallo della Lucania, ai Direttori dei Distretti e alle Organizzazioni sindacali provinciali. L’Asl ha inoltre disposto che, presso la sede del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Agropoli, da giovedì 20 giugno 2013, sarà attivata una postazione Psaut e in contemporanea verrà sospesa l’attività del Pronto Soccorso e si procederà alla sospensione dei Servizi di Radiologia e Laboratorio d’Analisi. La decisione è stata comunicata, tra gli altri, al Procuratore della Repubblica del Tribunale di Vallo della Lucania. Viene precisato che la decisione odierna “è una diretta conseguenza dell’applicazione del Decreto 49 del Commissario ad Acta per la prosecuzione del Piano di Rientro del Settore sanitario del 27 ottobre 2010” che prevede il riassetto della rete ospedaliera e territoriale, con adeguati interventi per la dismissione, riconversione, riorganizzazione dei Presidi non in grado di assicurare adeguati profili di efficienza e efficacia.

Lascia un Commento