Agropoli: il sindaco Alfieri lancia una proposta al Governo Renzi

Usare i 10 miliardi di euro della manovra economica del Governo per creare posti di lavoro per i giovani. E’ la proposta secca che il sindaco di Agropoli Franco Alfieri lancia al Governo Renzi. “Dal momento che è assodato il fatto che i 10 miliardi di euro sono disponibili, – ha detto Alfieri – anziché produrre un sollievo minimo alle famiglie con una busta paga integrata di neppure 100 euro al mese, sarebbe opportuno valutare il fatto che con queste risorse si potrebbero creare circa un milione di nuovi posti di lavoro, con una retribuzione annuale di circa 10.000 euro all’anno”.

“Se la manovra vedesse come destinatari i giovani, – ha continuato il primo cittadino di Agropoli – si darebbe respiro ai tanti disoccupati che, purtroppo, nella maggior parte dei casi non hanno neanche l’opportunità di entrare nel mondo del lavoro”. Per Alfieri questi giovani potrebbero essere collocati nel settore dell’innovazione, sia pubblico che privato. Una proposta che secondo il sindaco di Agropoli, se ben strutturata, potrebbe avere effetti significativi sia nell’immediato che nel lungo periodo sui consumi e sulla “speranza!”.

Lascia un Commento