Agropoli, il Cilento si mobilita per Gabry, per la ricerca di un donatore di midollo osseo compatibile. Ascolta l’intervista al papà Cristiano

Anche il Cilento si mobilita per il piccolo Gabriele, il bambino di 19 mesi affetto da una sindrome congenita rarissima che conta 20 casi studiati nel mondo, che necessita di un trapianto di midollo. Pertanto l’ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) ha organizzato un evento per sabato 22 giugno ad Agropoli, in piazza Vittorio Veneto, dalle 8 alle 12 un evento per trovare un donatore di midollo osseo compatibile con Gabriele.

Gabriele è nato a settembre 2017 da parto gemellare; la gemella, Benedetta, è sana, ma purtroppo non è compatibile, e non le è nessuno tra i suoi familiari. Sin dalla nascita al piccolo è stata riscontrata una sordità profonda da entrambi i lati e dopo 15 giorni c’è stato il primo ricovero, seguito, in questi 19 mesi, da numerosi altri. La sindrome di cui è affetto, oltre a portargli la sordità, un ritardo di crescita e di sviluppo, ha tra le peggiori cause un’immunodepressione degenerativa e l’anemia sideroblastica che consiste in una corretta assimilazione del ferro, ma non un suo corretto uso.

Il ferro, che solitamente dovrebbe essere trasportato dal sangue e portato a tutti gli organi, resta libero e tende ad accumularsi nel fegato e nel cuore, portando così a cardiopatie anche mortali. Ai microfoni di Radio Alfa il papà Cristiano racconta la loro storia, fatta di preoccupazione ma anche di speranza.

Cristiano

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento