Agropoli, disposta la soppressione del posto di Polizia Ferroviaria

E’ stata disposta la soppressione del posto di Polizia Ferroviaria all’interno della stazione di Agropoli.

A determinare il provvedimento, un decreto del dipartimento di Pubblica Sicurezza Ministero dell’Interno, firmato dal capo della Polizia, Franco Gabrielli. Il decreto dispone la soppressione di altri 15 presidi Polfer in tutta Italia. In Campania, a chiudere i battenti, oltre Agropoli, anche il posto di polizia ferroviaria di Avellino.

La disposizione tiene conto dell’esigenza di “adeguare l’assetto organizzativo della Polizia Ferroviaria alle mutate esigenze operative, in relazione all’evoluzione del traffico ferroviario, rilevato che in alcuni scali ferroviari, interessati da un sensibile decremento del flusso di convogli e di passeggeri, la permanenza dei presidi di Polizia Ferroviaria non corrisponde a criteri di efficienza ed efficacia”.

In base al decreto, “la vigilanza e la sicurezza degli scali può essere assicurata nell’ambito degli ordinari piani di controllo del territorio, con il concorso degli Uffici della Polizia Ferroviaria limitrofa”.

Lascia un Commento