Agropoli, Capaccio, Eboli insieme per il Mondiale Audiolesi. Ascolta uno degli organizzatori

E’ in corso ad Agropoli e a Capaccio Paestum,  il campionato mondiale per audiolesi in programma fino al 2 luglio. Si tratta di un grande evento sportivo che porta sul territorio 22 squadre nazionali (16 maschili e 6 femminili) per contendersi il titolo di campione del mondo.

Agropoli è riuscita a strappare l’importante manifestazione ad altre nazioni grazie ad un’impiantistica sportiva all’avanguardia, tra le migliori al sud Italia.

I mondiali per atleti audiolesi sono una “vera dimostrazione dello sport dell’integrazione” poiché gli atleti sordi sono tesserati e giocano anche nella FIGC e nelle Federazioni del CONI con gli stesi regolamenti.

Oltre ai 1000 atleti che partecipano al Campionato Mondiale di Calcio è prevista la presenza di circa 5000 turisti che giungono in Italia per seguire le proprie squadre nazionali e altrettanti 5000 provenienti dall’Italia a seguire gli atleti.

Ne abbiamo parlato con il presidente del cominato organizzatore locale, Carmine De Caro, attraverso il suo portavoce Alessandro Bernardini.

Riascolta qui l'intervista

Bernardini e De Caro

Lascia un Commento